contattaci

Lavorare bene Lavorare male

09/10/2011



 

 

 

 

Sappiamo bene quanto difficili siano questi tempi sotto il profilo economico. Alcune realtà produttive non risentono della crisi, ma oggi sono considerate eccezioni mentre qualche anno fa rientravano nella più logica normalità.

Dagli economisti alla gente comune, tutti hanno una propria spiegazione e una propria ricetta per uscire dalla crisi. Io, da parte mia, non mi arrogo di avere la soluzione in tasca: faccio solo delle considerazioni. Osservo il mondo del lavoro, in modo approfondito nell’ambito del mio settore e in modo un po’ più generico per settori di cui non faccio direttamente parte.

Una cosa che mi colpisce e che mi turba profondamente è la continua moria di aziende che provoca la perdita di lavoro per tante persone. Nella mia lunga vita lavorativa anch’io ho attraversato momenti bui e conosco l’angoscia che ti attanaglia quando viene a mancare uno dei più importanti motivi che danno un senso alla vita. Attraverso il lavoro puoi esprimere la tua creatività, la tua capacità, l’entusiasmo, la voglia di fare… Lavorando puoi esprimere l’amore per la famiglia, perché il frutto del tuo lavoro è offerto e condiviso con le persone che ami. Quando questo viene a mancare, il vuoto che resta è molto grande, pesante, insopportabile.

Per questo ritengo importante che chi ha un’occupazione faccia bene il proprio lavoro.

Come ogni imprenditore, sono interessato ad analizzare i prodotti dei miei colleghi e concorrenti. Molto spesso rimango sorpreso dal pressapochismo che traspare dalla qualità media di determinati mobili. Cerco, allora, di immaginare quali siano le cause di un lavoro fatto così superficialmente.

In un mobile, i fattori che ne determinano il prezzo sono: materiali e manodopera.

Mi capita di vedere certi prodotti dalla struttura importante e dall’aspetto imponente realizzati con materiale di seconda scelta. Mi capita, altresì, di vedere prodotti realizzati con materiali di un certo pregio lavorati senza cura.

L’esperienza mi fa valutare in un attimo quale sia la differenza di prezzo tra l’uso di materiali di prima scelta rispetto ad altri più scadenti. Allo stesso modo, valuto, in termini di tempi di lavorazione, la differenza tra una finitura grossolana e una accurata.

Spesso, anzi sempre, rimango stupito dalla filosofia che ispira certi produttori di mobili (stavo per chiamarli colleghi, ma non sarebbe stato il termine esatto). A fronte di un risparmio di pochi centesimi, al massimo qualche euro, sono disposti a sacrificare la qualità di un mobile che finirà nell’abitazione di qualche persona e vi resterà, probabilmente, per parecchi anni.

Questo discorso vale per il processo di fabbricazione del mobile, ma io personalmente presto molta attenzione anche al fattore “Lucidatura”. Forse non si parla abbastanza delle emissioni di formaldeide che, nel caso di mobili per la casa, costituiscono, secondo me, un fatto tutt’altro che trascurabile.

Inoltre, unitamente all’emissione di formaldeide, per certi mobili di importazione (dall’Asia e dai paesi dell’Est) non vi è alcuna certificazione sulle vernici usate per la finitura.

A fronte di un prezzo invitante, vale la pena mettersi in casa un oggetto potenzialmente altamente nocivo per la salute?

La nostra azienda effettua la lucidatura dei propri mobili presso strutture adeguatamente e periodicamente certificate, a norma con tutte le direttive più attente imposte in questo settore. Questa lavorazione viene effettuata in stabilimenti adiacenti a quello di fabbricazione (bassa provincia di Padova), con un impatto ambientale minimo anche per quanto concerne i trasporti.

Questa è la mia convinzione: Lavorare bene, alla fine, paga su tutti i fronti.

Un cordiale saluto

Franco

 
#fiducia #garanzia azienda #informazione #lavoro #prodotto #styledesign

Iscriviti alla newsletter e ricevi uno sconto di 10€* oltre a offerte e promozioni pensate per premiare i nostri clienti più fedeli.

*valido su un acquisto minimo di 250€

Ho letto e accetto le condizioni relative alla privacy e richiedo l'iscrizione alla newsletter.

Puoi annullare l'iscrizione in qualsiasi momento facendo clic sul collegamento nel piè di pagina delle nostre e-mail. Per informazioni sulle nostre pratiche sulla privacy, visitare il nostro sito Web.

Uno sconto per te!